Iniziative a sostegno del decentramento della formazione corale in Toscana

Queste iniziative sono state elaborate dalla nostra Commissione Artistica regionale con l’intenzione di decentrare le attività formative già effettuate da ACT e venendo così incontro ad alcune richieste da voi formulate in tal senso. Ciò al fine di ridurre o eliminare i costi di trasferimento verso le sedi dei corsi dei cori o coristi interessati. La Commissione intende poi sottolineare la valenza di queste tipologie di attività sotto ogni tipo di forma musicale, sociale e associativa sensibilizzando e stimolando tutti i cori aderenti e i loro direttori e/o presidenti a considerare seriamente questa opportunità, fonte certa di ricadute positive.

L’iniziativa prevede tre livelli diversi di sostegno :

Consulenze Telematiche

E' attivo un nuovo indirizzo di posta elettronica: consulenzatecnicoartistica@coritoscana.it – che sarà reindirizzato ad uno o più membri della Commissione Artistica. Attraverso questo servizio ACT potrà fornire gratuitamente brevi e sintetiche consulenze per via telematica su argomenti di carattere tecnico-artistico, repertoriale (ricerca partiture, scelta tra diverse edizioni etc.).

Consulenze a Domicilio

A seguito delle indicazioni emerse nel corso delle ultime due riunioni dei direttori, viene offerta la possibilità di richiedere la presenza “a domicilio” di un direttore esterno (scelto da ACT o richiesto) ad una sessione di prove del coro richiedente che fornirà consigli e/o indicazioni in relazione alle caratteristiche del coro. La consulenza consisterà in una relazione verbale con il direttore (o con direttore e cantori) secondo richiesta. Una relazione scritta sulle caratteristiche del complesso e del suo direttore indicando, ove necessario, suggerimenti e indicazioni sarà fornita in seguito solo se richiesta. Tale relazione sarà assolutamente privata, consegnata all’Associazione richiedente e al suo direttore, o solo al direttore. L’aspetto che riguarda il direttore, se richiesto dallo stesso, sarà anch’esso oggetto di confronto privato e la relazione, se richiesta, gli sarà consegnata personalmente.

Per tale servizio è richiesto ai cori interessati un contributo pari ad € 100,00 e ACT si accollerà la parte rimanente dei costi.

Compatibilmente con le risorse di bilancio, nella prima applicazione di questa iniziativa viene stabilito per l’anno 2011 un numero max. pari ad 8 di richieste ammissibili.

Seminari a Domicilio

Il lavoro di un esperto esterno sul coro è un’occasione di crescita come poche altre. Chi ha partecipato ai corsi per cori organizzati nell’ambito di “Voci del Novecento” non può che confermare la validità di questa iniziativa. Una delle difficoltà maggiori per questo tipo di attività è rappresentata dai problemi logistici ed economici legati al trasferimento dei cori nella sede dei corsi. Per ovviare a ciò, l’ACT propone la formula dei seminari a domicilio. Si tratta di seminari-corsi per cori sulla falsariga delle precedenti edizioni di “Voci del 900” ma con la novità di essere realizzati presso la sede del coro richiedente, che dovrà mettere a disposizione strutture adeguate alla necessità. Ovviamente i cori lavoreranno e approfondiranno il proprio repertorio.

L’ACT si fa carico di fornire supporto organizzativo e di accollarsi buona parte dei costi.

Il modulo previsto è basato su una due giorni sab. e dom. che coinvolga non più di tre cori. Tenuto conto che molti coristi il sab. mattina lavorano, potranno essere attuati i seguenti orari differenziati sab. mattina - sab. pomeriggio – dom. mattina oppure sab. pomeriggio – dom. mattina – dom. pomeriggio, oltre al concerto saggio finale.

Per questo modulo viene richiesto un contributo pari ad €. 150 a coro, accollandosi ACT i costi rimanenti.

Naturalmente il modulo “classico” vedrà coinvolti 3 cori dello stesso territorio ma, nel caso tale aggregazione non fosse possibile, possono verificarsi varie casistiche come ad esempio le seguenti:

ridursi a 2 cori che facendo più ore dovranno corrispondere una quota maggiorata (€. 220);

ridursi ad un solo giorno per 2 cori conservando la quota normale di €. 150;

ridursi ad 1 solo coro per 2 giorni che dovrà corrispondere due quote maggiorate (€. 220x2);

ridursi ad 1 solo coro per 1 giorno “ “ “ “ normali (€. 150x2).

Per qualsiasi altra possibile combinazione siamo a disposizione per individuare una soluzione.

Le attività previste ai punti sopradetti sono riservate ai cori aderenti ad ACT e anche per questa tipologia di attività viene stabilito per l’anno 2012 un numero max. pari ad 8 di richieste ammissibili.

I DOCENTI

Lorenzo Donati

Daniela Contessi

Progetto di impostazione tecnico-vocale e respiratoria per Cori amatoriali.

La proposta di una collaborazione con Cori amatoriali su di un piano tecnico-vocale e respiratorio, nasce dalla consapevolezza di poter aiutare le persone coinvolte in questi ambiti a risolvere le problematiche di stanchezza vocale spesso legate a questo tipo di attività amatoriale.

Si tratta di lavorare insieme per far prendere consapevolezza di un uso corretto del respiro, effettuare il riscaldamento vocale prima delle prove ( in modo che nasca un’abitudine corretta alla preparazione dell’organo vocale), e lavorare a turno con le singole sezioni, affrontando con ognuna le problematiche specifiche delle varie tessiture.

Ho potuto assistere a piacevoli e graduali cambiamenti nei Cori che ho seguito, tra i quali un accrescimento del volume vocale ( grazie anche all’uso della mascherina ambu ), un senso di non affaticamento a fine prova, maggiore concentrazione e possibilità di ottenere maggiori colori vocali, oltre ad un grande entusiasmo legato ad un aumentato piacere nell’emissione.

Ovviamente l’organizzazione del lavoro va pensata e plasmata direttamente con il maestro del Coro, a seconda delle necessità che si presentano. Ogni realtà è diversa per situazioni e individui che la compongono.

I DOCENTI

Nadia Sturlese

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.